giovedì 11 marzo 2010

sogno...can u feel the love tonight?

Can you feel the love tonight?
Se avesse aperto gli occhi, sapeva che avrebbe dimenticato il sogno
e non poteva permetterselo, così rimase sdraiata ad occhi chiusi.
Immaginando l'erba morbida attorno a lei che l'accarezzava e il profumo dolce e amaro del mare, l'odore di casa, il canto delle foglie degli alberi mossi dal vento e la ninnananna delle onde...
così si lasciò cullare dall'illusione che il suo mondo fosse intorno a lei e per una volta cercò di non vedere, di non sentire nulla della realtà, perchè la realtà non era abbastanza. la realtà non aveva lui, lui non esisteva in quel mondo. ma nel suo sì, nel suo ogni cosa glielo ricordava, la carezza del vento, il cullarla del mare, il sorriso del cielo, il calore del sole, ogni cosa la riportava a lui,
così rimase lì sdraiata cercando di ricordare il suo volto, il suo profumo,il suo calore, cercando di non dimenticare, ma era tutto sempre più confuso. non poteva più vedere il suo volto,non poteva più sentirlo accanto a sé, pronto a prenderla in caso fosse caduta, e così disperatamente come se cercasse di afferrare una farfalla aprì gli occhi e lo vide, in piedi sopra di lei a sorriderle, il suo sole, il suo mondo era lì libero dalle catene della sua immaginazione, era vivo.

Nessun commento:

Posta un commento