mercoledì 20 gennaio 2010

whisper

sussurra all'orecchio della sacerdotessa i segreti del mondo,
senza perdere il fine,
senza ricordare l'inizio,
come il serpente che si mangia la coda.
senza paura del sogno,
senza coraggio della veglia.
respira,
respira,
l'aria si fa pesante
rempie i polmoni
soffocherai?o sarà solo un altro respiro?

Nessun commento:

Posta un commento